Prestiti in Convenzione NoiPA

Che cos’è la convenzione NoiPA?

La convenzione NoiPA è una convenzione attraverso la quale, dopo aver aderito, Banche ed Istituti finanziari possono procedere alla valutazione, lavorazione in forma telematica e con dei limiti di tassi indicati, per prestiti a dipendenti statali e dipendenti pubblici che in busta paga la dicitura Noi PA.

Quali sono i prestiti che si fanno attraverso la convenzione NoiPA?

Il finanziamento in convenzione NoiPA può essere fatto attraverso o la cessione del quinto dello stipendio oppure tramite la delega di pagamento.

Per ricevere un preventivo gratuito e senza impegno Clicca qui

Qual’è la procedura per il prestito attraverso la convenzione NoiPA?

La procedura del prestito con cessione del quinto in convenzione NoiPA per i dipendenti pubblici, viene fatta tramite un portale chiamato Creditonet attraverso il quale, l’Istituto Erogante potrà sia ottenere parte della documentazione necessaria alla valutazione del prestito e sia, successivamente alla Delibera della pratica ed alla firma dei contratti, provvedere all’invio telematico della pratica completa per l’ottenimento del benestare da parte dell’RTS necessario alla liquidazione della pratica.

Quale documentazione serve per questo tipo di prestito?

  • le informative privacy dell’Istituto erogante ma anche quella relativa al Creditonet che è il sistema informatico collegato alla convenzione NoiPA
  • la documentazione anagrafica, reddituale ed eventuale ulteriore documentazione richiesta dall’Istituto che erogherà il prestito
  • documentazione fornita telematicamente sistema Creditonet e, nel caso fosse necessario, dalla sede di servizio del dipendente

Che durate e quali importi hanno i prestiti in convenzione NoiPA?

  1. le durate ,come per le altre categorie, sono da : 24 mesi 36 mesi 48 mesi 60 mesi 72 mesi 84 mesi 96 mesi 108 mesi 120 mesi
  2. la durata massima del prestito dipenderà dall’età anagrafica e dall’anzianità di servizio del dipendente
  3. l’importo massimo dipenderà dall’importo del quinto cedibile calcolato telematicamente ed indicato anche all’interno della busta paga

Esempio : se un dipendente ha un quinto cedibile da 250 euro, la rata massima che di potrà valutare per un singolo prestito sarà non più di € 250 ma potrà tranquillamente essere più bassa in funzione dell’esigenza di liquidità dello stesso dipendente.

Clicca qui per avere informazioni sull’importo massimo che si può ottenere con questo tipo di Prestito

Il sito del MEF al seguente link : Convenzioni NoiPA riporta : “Le convenzioni sono la condizione preliminare e imprescindibile perché un lavoratore  del pubblico impiego possa attivare un contratto o sottoscrivere un’adesione a Istituti o Enti privati configurati nel sistema  NoiPA in qualità di Enti creditori, come di seguito specificato,e delegare all’Amministrazione l’onere del prelievo diretto delle rate dal proprio stipendio  e del versamento della relativa ritenuta”.

Per maggiori informazioni puoi chiamarci al numero verde gratuito anche da cellulari 

Puoi visitare i nostri social Instagram Facebook Twitter scriverci clicca sul questo link Contatti

Per un Preventivo Gratuito puoi cliccare sul pulsante qui in basso